CONDIVIDI
Samsung sta per abbandonare Android?

Samsung vuole emanciparsi da Android. Le ultime notizie che vengono al mondo Samsung potrebbero indicare l’inizio di una nuova fase per la casa sud-coreana. Secondo quanto riportato da Digital Trends, Samsung è impegnata nella realizzazione di uno smartphone con a bordo un sistema operativo differente da Android. Tale device dovrebbe montare un software proprietario chiamato Tizen 3.0. Il numero 3 che affianca il nome fa capire chiaramente che la casa sud-coreana sta lavorando da tempo a questo progetto.

Samsung Pride: cosa cambierà con Tizen 3.0?

Quali novità saranno introdotte da Samsung con Tizen 3.0? Quello che ci si aspetta è la presenza dell’intelligenza artificiale mediante l’assistente vocale, vista l’acquisizione di Viv Labs. Alcuni rapporti suggeriscono che lo smartphone avrà a bordo Bixby, il nuovo assistente virtuale di Samsung che dovrebbe essere disponibile sul top di gamma Samsung Galaxy S8. I tempi per il lancio del nuovo dispositivo non sono stati ancora resi noti. Il device con preinstallato Tizen 3.0 sarà distribuito con molta probabilità solo nei paesi in via di sviluppo, come l’India, il Bangladesh e la Nigeria.

Il nome del nuovo dispositivo non è stato ancora reso noto, ma viene chiamato in codice “Pride”, ossia orgoglio e ha la sigla SM-Z250F. Difficile per ora ipotizzare cosa potrà accadere dopo la sperimentazione: se si tratta di una scelta che riguarderà solo alcuni mercati, oppure il futuro dei dispositivi Samsung è senza Android. Pride non è il primo dispositivo Samsung con a bordo un sistema operativo Tizen, in quanto è stato preceduto dagli smartphone serie Z distribuiti solo nei paesi emergenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Segui KNews.it su Facebook